Pressroom

Innovazione e ambiente

Raggiunti tutti gli obiettivi del Progetto di One-Works per la riorganizzazione del centro commerciale di Carugate: più comfort per i visitatori, grande qualità spaziale del nuovo edificio, risparmio di circa il 40% di CO2 nell’uso degli impianti meccanici e nell’illuminazione del Mall, migliorati l’accessibilità e i parcheggi

 Una nuova concezione rispettosa dei criteri di sostenibilità

logo mini caroselloIl 30 ottobre 2008 si inaugura l’ampliamento del centro commerciale Carosello di Carugate, primo passo di un pr ocesso che si completerà con la realizzazione della nuova Food Court prevista per l’autunno 2009. L’intero progetto è stato costruito intorno all’idea di coniugare il risparmio energetico e il benessere delle persone che ci lavorano e che lo visitano.

Il progetto coniuga in forma sintetica il concept commerciale, la qualità architettonica e le strategie ecologiche realizzando una copertura a verde delle dimensioni di due campi di calcio e grandi coni che consentono di illuminare naturalmente gli spazi interni e garantire la ventilazione naturale del centro. A maggiore superficie edificata corrisponde maggiore superficie verde.

Il progetto è stato possibile grazie al lavoro congiunto del comune di Carugate, della proprietà, Eurocommercial Properties, e di un complesso team di progettazione guidato da One Works.

“Siamo molto soddisfatti ed è motivo di orgoglio l’aver realizzato un edificio all’avanguardia per gli aspetti ambientali e di grande standing architettonico che diventa il nuovo benchmark in Italia per questo genere di interventi”, ha dichiarato l’Arch. Leonardo Cavalli, Presidente di One-Works.

Nota tecnica

Il 30 ottobre 2008 si inaugura l’ampliamento del centro commerciale Carosello di Carugate, primo passo di un processo che si completerà con la realizzazione della nuova Food Court prevista per l’autunno 2009. L’intero progetto è stato costruito intorno all’idea di coniugare il risparmio energetico e il benessere delle persone che ci lavorano e che lo visitano.

Il progetto prevede:

- un ampliamento di 13.000 mq che completano la galleria esistente per un totale di oltre 61.000 mq.

- il rinnovo della galleria esistente e la realizzazione di una nuova Food Court

- la realizzazione di ulteriori 600 posti auto coperti che porta l’offerta complessiva a circa 3.700 posti di cui oltre la metà interrati

- la realizzazione di opere pubbliche stradali di interesse provinciale

Gli attori

Un progetto innovativo e attento agli aspetti ambientali non può prescindere dall’interesse comune di tre attori:

- l’ente pubblico, comune di Carugate, primo comune d’Italia con Bolzano ad adottare un regolamento edilizio attento al tema ambientale,

- la proprietà, Eurocommercial Properties, investitore di lungo periodo radicato nel territorio,

- i progettisti, un gruppo complesso guidato da One Works e Dunnet Craven.

Le strategie progettuali

I centri commerciali sono caratterizzati da grandi superfici orizzontali. Questo, combinato con il contesto climatico descritto, ha informato il progetto.

Copertura verde

La copertura è un grande prato verde delle dimensioni di due campi da calcio, Il controllo e la regolamentazione degli scambi tra interno e esterno riducono i consumi attraverso un utilizzo meno intenso del condizionamento meccanico. L’involucro esterno si trasforma in grande volano termico riducendo e distribuendo nel tempo le differenze di temperatura fra interno ed esterno e producendo ossigeno. A maggiore superficie edificata corrisponde maggiore superficie verde.

Illuminazione

70 grandi coni consentono l’illuminazione naturale della galleria commerciale riducendo l’uso di quella artificiale. Il minor uso di illuminazione artificiale consente inoltre di ridurre il raffrescamento meccanico causato dal calore sprigionato dalle lampade.

I coni agiscono come pori regolando lo scambio di luce fra interno ed esterno e il loro orientamento consente di evitare l’irraggiamento diretto favorendo la diffusione della luce. Attraverso i coni si vede il cielo e si mantiene un relazione diretta con gli agenti naturali.

Controllo climatico

La galleria commerciale funziona come un buffer climatico, capace di ricreare un clima temperato dove sia possibile passeggiare con la sensazione di essere all’aperto, ma senza i problemi connessi.

Le mezze stagioni offrono l’opportunità di utilizzare la ventilazione naturale (free cooling) nella galleria commerciale senza l’apporto della climatizzazione meccanica.

I parcheggi interrati sono ventilati naturalmente e grandi aperture laterali permettono il passaggio della luce naturale e un facile orientamento.

Uso dell’acqua

Si è rispettato il principio di mantenere l’acqua piovana all’interno del lotto evitando di caricare il sistema di evacuazione fognario. L’acqua piovana viene raccolta, separata la prima pioggia, filtrata e accumulata in serbatoi per venire utilizzata per gli usi non potabili

(WC, impianti meccanici, irrigazione, car wash). Quando questa non fosse sufficiente, l’acqua viene pescata dalla falda superficiale, non idonea all’uso potabile.

L’acqua piovana in eccesso viene reimmessa nella falda superficiale sfruttando le proprietà di accumulo e rilascio ritardato della grande superficie verde del tetto.

Impianti

L’impianto di climatizzazione è costituito da un sistema ad anello con acqua di condensazione proveniente dalla raccolta dell’acqua piovana. Questo sistema risulta energeticamente conveniente rispetto ad sistema tradizionale agendo come collettore di energia in grado di raccoglierla e distribuirla da quelle zone dell’edificio in cui è in eccesso a quelle nelle quali è insufficiente. Il sistema è stato esteso anche alla parte esistente di galleria.

L’illuminazione artificiale è ottenuta tramite corpi illuminanti agli ioduri metallici. Il sistema è parzializzato e collegato con sensori che rilevano l’apporto di luce naturale consentendo l’ottimizzazione dei livelli di illuminazione. L’illuminazione d’arredo è realizzata con la tecnologia led a basso consumo energetico.

Alcuni dati

Se utilizziamo il parametro dell’anidride carbonica come metro di misura possiamo sostenere che il sistema combinato di impianti e strategie di progetto descritte consente un risparmio del 40% circa nell’uso degli impianti meccanici e nell’illuminazione del Mall.


© 2022 Centro Carosello - Carugate - Km 2, Str. Prov. 208 Italy, 20061 - P.Iva 02707180960 - centrocarosello@pec.it