Fashion

Camicia: allarme pieghe!

Da quelle eleganti alle più casual: anche per quest’estate gli uomini scelgono la camicia!

La camicia è uno di quei capi passe-partout che, sia indossata da sola che sotto una giacca nera, ti faranno sentire a tuo agio in qualunque occasione.

Camicia: modelli e colori 

Quest’estate le camicie sono coloratissime, a tinte forti e a volte persino psichedeliche, ricche di stampe; da indossare da sole ma anche sotto le giacche più classiche.

Per coloro che amano il look casual chic, le camicie sono perfette con gli abbinamenti formali, adottando volumi e colori leggeri e morbidi, sfruttando le caratteristiche del lino e del cotone. Oltre alle tinte naturali vengono privilegiati i colori neutri e quelli chiari, come l'azzurro, il celeste e il cipria.

Per coloro che preferiscono un look più sportivo e informale, a ravvivare il guardaroba, non possono mancare le camicie color arancio, coffee e amaranto.

Dalle soluzioni tono su tono, alla fantasia pied du poule, alle righe, motivo che non passa mai di moda ma che in questo caso deve essere declinato nei colori must have della stagione (si consiglia di optare per l'amaranto o le tinte naturali in abbinamento al bianco). Infine per un abbigliamento casual sono consigliati il tessuto tartan, le camicie con ruches, con stampe in micro fantasia oppure con motivi floreali.

Camicia: allarme pieghe 

Per ottenere una perfetta stiratura, partiamo dal ferro da stiro:

se dovete acquistarlo, preferite quello con caldaia che faciliterà l’eliminazione di pieghe e grinze;

regolate la temperatura per evitare antiestetici segni di bruciatura (la seta richiede temperature più basse rispetto al lino e cotone. Per evitare inconvenienti, seguite le indicazioni  sulle etichette).

Da dove iniziare a stirare?

Innanzitutto quando lavate la camicia, appendetela ad una gruccia per farla asciugare; eviterete tante pieghe fastidiose.

Spruzzate dell’amido sulla camicia: vi aiuterà a togliere delle pieghe e a mantenere la forma.

1: COLLETTO

Distendetelo ben aperto sull’asse e poi procedete con la stiratura dalle punte verso l’esterno: eviterete di creare pieghe sulla parte esterna e che il collo si inarchi verso l’interno.

2: SPALLE

Vanno posizionate sulla punta dell’asse da stiro, sagomandole bene con la manica che pende. Dalla prima spalla si passa al carrè e poi alla seconda. Per eventuali grinze, azionate il tasto del vapore (in alternativa potete bagnare la camicia con qualche piccola goccia d’acqua per inumidire la parte dove si è formata la piega).

3: POLSINI E MANICHE

Aprite i polsini e stirateli fronte retro. Per quanto riguarda le maniche, iniziate appiattendone una sull’asse da stiro, allineando i due lati sulla cucitura.

Il ferro deve scorrere lungo una sola direzione (che deve essere opposta rispetto al punto in cui tenete ferma la camicia) in modo che le pieghe si distendano.

Servitevi del braccio piccolo dell’asse da stiro per la parte arrotondata delle maniche (se però ne siete sprovvisti, potete comunque eseguire una buona stiratura stando attenti a non appiattire il bordo della manica in maniera sbagliata).

4: PETTO

Partite dal lato con le asole e stirate in direzione basso-alto. Passate poi al lato con i bottoni, facendo attenzione a non schiacciarli per evitare di romperli o di lasciare il segno sul canolo della camicia.

5: SCHIENA

Stendete bene la camicia sull’asse da stiro lasciando la parte di asole e bottoni di lato. Stirate anche in questo caso partendo dal basso verso l’alto e cercando di eseguire l'operazione una sola volta per evitare di rovinare il lavoro fatto.

Una volta stirata, appendete la camicia su una gruccia e aspettate che si assorba il vapore, poi riponetela nell’armadio.

Se invece dovete piegarla procedete così: chiudete un bottone si e uno no, prendete la camicia dalle spalle e adagiatela con i bottoni verso l’asse da stiro.

A questo punto ripiegate un lato verso il centro della schiena e su di esso piegate la manica. Fate la stessa operazione dalla parte opposta facendo attenzione che i lati siano simmetrici. Concludete portando la parte bassa fin sotto il colletto.

Le camicie hanno un fascino speciale ma, ahimè, vanno stirate … qualche consiglio su come farlo ve lo abbiamo dato: non vi resta che riempire il vostro armadio di camicie e munirvi di ferro da stiro, ovviamente!

Per restare sempre aggiornati sulle ultime tendenze moda e sui servizi del Centro Carosello, sfogliate GLAM MAG, il nostro magazine on line!


SPAZI EXPO


Spazi Expo

LAVORA CON NOI


Lavora con Noi

CONTATTI


Contatti

© 2019 Centro Carosello - Carugate - Km 2, Str. Prov. 208 Italy, 20061 - P.Iva 02707180960